Il naso chiuso

(ostruzione nasale)

L'ostruzione nasale puo' derivare da:

a) malattie di natura infiammatoria
b)  neoplastica
c)  endocrina
d)  Metabolica
e) da anomalie strutturali e lesioni traumatiche.

Puo' determinare fastidio, alterare il gusto, l'olfatto e il tono della voce. Sebbene si tratti di un sintomo frequente e generalmente benigno, l'ostruzione nasale puo' anche associarsi a malattie potenzialmente letali, come fratture della base del cranio o tumori maligni.

Anamnesi ed esame obiettivo

Durante la raccolta dell'anamnesi, il medico chiede di approfondire i dati relativi alla durata e alla frequenza dell'ostruzione, se essa sia iniziata improvvisamente o gradualmente, se si presenti in maniera intermittente o persistente, se interessa una coana nasale o piuttosto entrambe. Si informarsi sulla presenza e sul carattere della secrezione, se essa e' presente, se e' acquosa, purulenta o emorragica. Il paziente puo' lamentare dolore nasale, lamenta un dolore attorno agli occhi, sopra gli occhi, sulle mascelle, in sede sinusale oppure una cefalea frontale, che si accompagna a congiuntivite. Il medico chiede se il paziente fa uso di farmaci, per es. anche il viagra, che puo' causare sensazione di ostruzione nasale o di alcol e precedenti traumi o interventi chirurgici.

Esame obiettivo

Procede dunque ad esaminare il naso del paziente, ne valutare il flusso aereo e la situazione dei turbinati e del setto nasale. Valutare le orbite per eventuali ectopie, se c'e' una riduzione del visus, se e' presente lacrimazione eccessiva o aspetto anomalo del bulbo oculare. Palpa per evidenziare l'eventuale dolorabilita' dei seni frontali e mascellari. Esaminare le orecchie per eventuali segni di versamento auricolare. Ispezionare cavo orale, faringe, rinofaringe e laringe per rilevare flogosi, ulcere, eccessiva secchezza delle mucose e deficit neurologici. Infine, palpare il collo per evidenziare eventuali adenopatie. Nei bambini, l'ostruzione nasale acuta spesso e' causata dal raffreddore comune. Nei lattami e nei bambini tra i 3 e i 6 anni, l'ostruzione nasale cronica e' in genere causata dall'ipertrofia adenoidea. Nei neonati, l'atresia coanale e' la piu' comune causa congenita di ostruzione nasale unilaterale o bilaterale. Nei bambini la fibrosi cistica puo' causare poliposi nasale con conseguente ostruzione nasale.

Diagnostica

I paziente puo' ancora effettuare radiografie o tomografia computerizzata del naso, dei seni paranasali o del cranio. Consigliare, quando necessario, l'introduzione di liquido per fluidificare le secrezioni. Somministrare antistaminici, decongestionanti, analgesici o antipiretici.

Cause mediche

Frattura della base del cranio

Una lesione nella dura puo' determinare rinoliquorrea, che aumenta quando il paziente abbassa il capo. Reperti associati possono includere epistassi, otorrea ed estroflessione della membrana timpanica dal sangue o dal liquor. Una frattura puo' inoltre causare cefalea, paralisi facciale, nausea, vomito, alterazioni oculomotorie, deviazione oculare, perdita del visus e dell'udito, depressione del livello di coscienza, segno di Battle e ecchimosi periobitaria

Raffreddore comune

L'esordio del raffreddore comune e' caratterizzato da rinorrea acquosa associata a starnuti e ostruzione nasale. L'edema della mucosa nasale puo' determinare dolore e infezione sinusali e perdita del gusto e dell'olfatto. Reperti associati comprendono faringodinia, malessere, mialgie, artralgie e lieve cefalea.

Ipotiroidismo

L'ipotiroidismo puo' determinare un'iporeattivita' generalizzata. La dilatazione vascolare della mucosa nasale che ne puo' conseguire determina ostruzione nasale. Reperti associati comprendono astenia, aumento ponderale nonostante l'anoressia, intolleranza al freddo, edema facciale, alterazione della memoria, capelli sottili, ispessimento della cute, macroglossia. bradicardia e voce rauca.

Deformita' nasali

La deviazione congenita del setto nasale determina ostruzione nasale unilaterale o bilaterale, roncopatia e rinorrea posteriore. Un turbinato medio ampio o un collasso della valvola nasale possono inoltre causare ostruzione del flusso aereo nasale.

Fratture nasali

L'ostruzione nasale puo' essere determinata da un trauma che causa edema della mucosa nasale, epistassi, ascesso o deviazione del setto. Possono anche associarsi ecchimosi ed edema periorbitari, deformita' e dolore nasale e crepitio delle ossa nasali.

Poliposi nasale

I segni e sintomi piu' comuni sono ostruzione nasale, anosmia e rinorrea acquosa e chiara. Il paziente puo' presentare un'anamnesi positiva per allergie, sinusite cronica, trauma, fibrosi cistica o asma. Si possono riscontrare polipi a forma di pera translucidi unilaterali o bilaterali.

Tumori nasali

tumori nasali benigni e maligni possono iniziare con ostruzione nasale unilaterale o bilaterale, rinorrea, epistassi, dolore, secrezione fetida ed edema delle guance. Nella maggior parte dei casi si tratta di papillomi benigni o di tumori delle ghiandole salivari minori ; i tumori maligni sono rari. Il sarcoma di Kaposi del naso puo' verificarsi nella sindrome da immunodeficienza acquisita (AIDS).

Tumori rinofaringei.

Tumori benigni e maligni del nasofaringe possono causare ostruzione nasale, rinorrea, epistassi, otite media e voce nasale. I tumori raggiungono di solito dimensioni considerevoli prima di esordire clinicamente. 11 tumore piu' comune e' il carcinoma del rinofaringe che puo' esordire con una tumefazione del collo o ipoacusia trasmissiva.

Gravidanza

Gli elevati livelli di estrogeni durante la gravidanza possono causare ingorgo vascolare della mucosa nasale, determinando ostruzione nasale. Reperti associati comprendono rinorrea acquosa o con stilature ematiche, starnuti e turbinati edematosi e bluastri.

Rinite.

La rinite allergica determina rinorrea acquosa intermittente e ostruzione nasale. Comuni effetti associati includono starnuti, aumento della lacrimazione, iposmia. rinorrea posteriore e prurito oculare, nasale e auricolare. La mucosa e' edematosa e pallida. La rinite vasomotoria provoca rinorrea acquosa profusa oltre all'ostruzione nasale. Si riscontrano inoltre starnuti, rinorrea posteriore e tumefazione dei turbinati. In caso di rinite atrofica, l'ostruzione nasale e' cronica e continua. 1 reperti associati comprendono rinorrea intermittente, purulenta, fetida e croste nasali che sanguinano se rimosse. La mucosa e' lucida e di colore rosa pallido.

Sarcoidosi.

Questa malattia granulomatosa sistemica puo' occasionalmente interessare i tessuti nasali. Le membrane nasali appaiono dure e legnose e a volte ricoperte da secrezioni crostose fetide. Queste caratteristiche possono associarsi a tosse secca, dolore retrosternale, malessere e calo ponderale. Reperti associati comprendono tachicardia, aritmie, tumefazione parotidea, linfoadenopatia cervicale, lesioni cutanee, epatosplenomegalia e artrosi di caviglie, ginocchia e polsi.

Sinusite.

In caso di sinusite acuta, reperti abituali sono grave ostruzione nasale associata a secrezione densa e purulenta e a dolore alla pressione sui seni interessati. Si possono associare febbre, infiammazione della mucosa nasale con escreato purulento e dolorabilita' facciale. In caso di sinusite cronica, l'ostruzione nasale puo' essere persistente o ricorrente. Si possono associare rinorrea densa, intermittente e purulenta e un lieve fastidio alla pressione sui seni interessati.  La sinusite cronica micotica clinicamente e' simile alla sinusite cronica batterica. Tuttavia nei pazienti immunodepressi, la malattia puo' progredire rapidamente fino a determinare proptosi, cecita' e morte.

Granulomatosi di Wegener

Oltre all'ostruzione nasale, altri reperti locali comprendono croste, epistassi, rinorrea mucopurulenta e necrosi cartilaginea del setto e della piramide nasali.

Altre cause

- Farmaci. Vasocostrittori ad azione topica nasale possono causare rinorrea e ostruzione nasale di rimbalzo, qualora impiegati per piu' di 5 giorni. Anche i farmaci antipertensivi possono causare congestione nasale.
- Intervento.
-  L'ostruzione nasale puo' manifestarsi in seguito a trauma chirurgico o anche in seguito a rinoplastica.

indice